CATALOGO

Pubblicato da redazione il

“E.co. Editrice” è lieta di presentare il proprio catalogo a distributori, librerie e lettori!

Nata nel 2012, la casa editrice pubblica testi di saggistica e narrativa.

Segnaliamo, in particolare, nella sezione di narrativa, la raccolta di racconti di Canio Franculli, “Il re e la coccinella”, ed il romanzo di Giampiero Calia, “I cerchi di Chicca”.

Per la sezione saggistica, nella collana “I. Giornalismo”, la raccolta di articoli “A sud. Cronache per un modello di sviluppo” ed in “E. Giornalismo” “Venti dall’est. Cronache dal mondo nuovo”, entrambi di Giampiero Calia, ed il saggio storico di Canio Franculli, “Aspettando Bandusia. L’antica Banzi da Seneca all’Unità d’Italia”.

L’editore

Narrativa

Titolo: “Il re e la coccinella”
Autore: Canio Franculli
ISBN: 978-88-945868-0-0
Anno di pubblicazione: 2021

Sinossi

Una raccolta divisa in sei sezioni per ventiquattro racconti che fotografano uno spaccato dell’anima che costituisce la chiave di lettura anche di alcune ambientazioni narrative riguardanti il sud Italia, la cui contemporaneità viene raccontata in maniera originale e inconsueta.

L’autore

Canio Franculli, nato nel 1949 a Banzi (Pz) , è autore di numerosi altri testi sia di saggistica (“Banzi, della Tavola Bantina e dei due matti dell’ottocento” 2000; “La costruzione dell’identità lucana nel medioevo tra Normandia e Mezzogiorno d’Italia 2006 – EditricErmes); che di narrativa (“I boschi della memoria” – EditricErmes 2006; “Il ragazzo che amava l’arte” – Villani editore 2019). Laureatosi in psicologia ha lavorato nella scuola pubblica. Si dedica alla pittura con quadri vincitori di premi o esposti in mostre di arte contemporanea.

Titolo: I cerchi di Chicca
Autore: Giampiero Calia ISBN:
978-88-945868-2-4
Anno di pubblicazione: 2020

Sinossi: “Romanzo  “psicologico” e metropolitano, in cui la protagonista trentenne, Chicca, si “perde” tra le pieghe più profonde della sua anima e tra i “cerchi” urbanistici della città di Milano.”

L’autore: Giampiero Calia, scrittore e giornalista, ha scritto per questa stessa casa editrice due testi di saggistica (“A sud. Cronache per un modello di sviluppo”, 2019 e “Venti dall’est. Cronache dal mondo nuovo”, 2019) ed un altro romanzo, prossimamente in uscita.

Titolo: Mimo. Tanti padri, un solo nome
Autore: Guglielmo Sciacchepier
ISBN: 978-88-945868-4-8
Anno di pubblicazione: 2020

Sinossi: Un romanzo di formazione (il solco è quello di Hesse, Salinger, Kerouac) a metà strada tra il reportage giornalistico e lo “scandaglio” interiore”.

L’autore: Guglielmo Sciacchepier, all’esordio narrativo con questo romanzo, vive in un non meglio precisato luogo del nord Italia.

Saggistica

Titolo: “Aspettando Bandusia. L’antica Banzi da Seneca all’Unità d’Italia”
Autore: Canio Franculli
ISBN: 978-88-945868-5-5
Anno di pubblicazione: 2022

Saggio storico sulle origini e lo sviluppo di un paese lucano, Banzi (in provincia di Potenza), con un antico ed importante passato, poco conosciuto dai più. “Nel villaggio di Banzi, sul terreno dell’antica Bantium o Bantia, ove vi è la famosa Badia consacrata da Urbano II, oggi posseduta da MM.RR. di san Francesco, fu trovato un piccolo busto, e gli archeologi dissero ch’era di Anneo Seneca.”

Collana: “I.Giornalismo”

Titolo: “A sud. Cronache per un modello di sviluppo”
Autore: Giampiero Calia
ISBN: 978-88-945868-1-7
Anno di pubblicazione: 2019

Una raccolta di articoli che rappresentano altrettante cronache sociali, culturali, politiche ed economiche come “fotografia” di uno spaccato del meridione d’Italia alle prese con le sfide del nuovo millennio.

Giampiero Calia è giornalista dal 2003, ha collaborato con testate sia locali (come la Gazzetta del Mezzogiorno, il Quotidiano di Basilicata, La nuova Basilicata), che nazionali (Taglio corto, Shortvillage), occupandosi di cronaca, attualità e cultura. Dal 2012 dirige il magazine Econews.

Collana: “E. Giornalismo”

Titolo: “Venti dall’est. Cronache dal mondo nuovo”
Autore: Giampiero Calia
ISBN: 978-88-945868-3-1
Anno di pubblicazione: 2019

Dalle terre della Jacuzia, fino alle sponde dell’Adriatico. Negli ultimi venti anni, in questa zona del mondo, si sono consumati eventi determinanti nello scacchiere europeo. La Federazione russa o la ex Iugoslavia, ad esempio, risultano radicalmente cambiate. Quali i “venti” di questi cambiamenti? E’ la domanda alla quale l’autore cerca di dare una risposta


0 commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: